9-14 DICEMBRE A TAVOLA CON I BORBONE E I BRIGANTI Leggi Tutto....
Slow Food
Slow Food
In dialetto il termine "u ceddare" significava la stanza adibita alla conservazione del vino, infatti la parola "cantina", come assicurano gli storici della letteratura, nel XVII secolo aveva il significato di cella, celliere. I luoghi del vino contemplavano anche il "cantiniere", colui che serviva alla causa culinaria della sua cantina. La cantina anticamente rappresentava l'habitat del popolo: nella nostra città erano numerosissime, tutte contrassegnate da una frasca di ulivo sulla porta. Vi si vendeva il vino sfuso e si poteva anche consumare un boccone. L'idea di questo antico folklore e della cifra genetica che tale tradizione rappresenta per Bari Vecchia è stata ripresa da Beppe Stucci: una sorta di incontro culturale nella "Cantina di cianna Ciànne". Un simbolo ma soprattutto uno sforzo per ricreare, in una società soffocata da mille impulsi e assuefatta dal tutto pronto e subito, il gusto di antichi e pregiati sapori.